Miele di Tarassaco

(1 recensione del cliente)

7,0010,80

Miele di Tarassaco

Il miele di Tarassaco presenta il tipico colore giallo vivo. Ha una cristallizzazione particolarmente veloce e molto spesso si verifica con cristalli piuttosto fini. Inoltre, presenta un contenuto di acqua piuttosto elevato, attorno al 18-20%. Se non corretto dall’apicoltore, questo può ridurre notevolmente i tempi di conservazione del miele stesso a causa di una probabile fermentazione. Una particolarità che permette di riconoscere immediatamente questo miele è il suo odore molto forte, pungente, penetrante, molto spesso descritto come ammoniacale. A ciò, tuttavia, corrisponde un sapore che ricorda l’infuso di camomilla o, addirittura, il gusto delle caramelle a base di oli essenziali.

Abbinamenti

In cucina, il miele di Tarassaco, si abbina bene con formaggi piccanti o stagionati, come il mezzano. Ottimo anche con noci, lardo e vino passito. Per chi amasse le tisane o gli infusi, è buonissimo se utilizzato assieme a tisane speziate con curcuma o zenzero.

Il fiore di Tarassaco

l fiore giallo-arancio è costituito da un capolino circondato da due ordini di petali (brattee) dritti fino a quando i semi maturano, che poi si abbassano per permettere ai semi di disperdersi, grazie ad una specie di ‘paracadute’. Viene anche chiamato dente di leone. È conosciuto con il nome popolare di ‘piscialetto’ per via delle proprietà depurative e diuretiche della radice.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Miele di Tarassaco

Il miele di Tarassaco presenta il tipico colore giallo vivo. Ha una cristallizzazione particolarmente veloce e molto spesso si verifica con cristalli piuttosto fini. Inoltre, presenta un contenuto di acqua piuttosto elevato, attorno al 18-20%. Se non corretto dall’apicoltore, questo può ridurre notevolmente i tempi di conservazione del miele stesso a causa di una probabile fermentazione. Una particolarità che permette di riconoscere immediatamente questo miele è il suo odore molto forte, pungente, penetrante, molto spesso descritto come ammoniacale. A ciò, tuttavia, corrisponde un sapore che ricorda l’infuso di camomilla o, addirittura, il gusto delle caramelle a base di oli essenziali.

Abbinamenti

In cucina, il miele di Tarassaco, si abbina bene con formaggi piccanti o stagionati, come il mezzano. Ottimo anche con noci, lardo e vino passito. Per chi amasse le tisane o gli infusi, è buonissimo se utilizzato assieme a tisane speziate con curcuma o zenzero.

Il fiore di Tarassaco

l fiore giallo-arancio è costituito da un capolino circondato da due ordini di petali (brattee) dritti fino a quando i semi maturano, che poi si abbassano per permettere ai semi di disperdersi, grazie ad una specie di ‘paracadute’. Viene anche chiamato dente di leone. È conosciuto con il nome popolare di ‘piscialetto’ per via delle proprietà depurative e diuretiche della radice.

1 recensione per Miele di Tarassaco

  1. Sergio

    Il miglior miele di tarassaco che abbia mai assaggiato. C’è il profumo dei fiori appena sbocciati.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…